relax

domenica 20 ottobre 2013

Schemi apparecchi vintage. LEAK TL10.1, LEAK TL12 e TL12+, LEAK STEREO20, LEAK VARISLOPE, LEAK VARILSLOPE STEREO, VARISLOPE MONO, QUAD2 e QUAD22, LEAK SCHEME, QUAD SCHEME.

Leak Logo
Leak Badge LogoQUAD Hi-Fi QUAD II Valve Power Amplifier




In rete si trovano un sacco di schemi su questi apparecchi ma nella maggior parte dei casi per trovarne qualcuno buono e ben visibile senza che la nostra vista ne soffra, bisogna perdere un pò di tempo.
Oltre a ciò, tanti siti ormai sono a pagamento e per avere uno schema decente bisogna come minimo iscriversi se non lasciare una donazione.
Di seguito troverete dei buoni schemi su cui lavorare.
Il mio consiglio è di scaricarveli e salvarveli al più presto...non si sa mai spariscano:

LEAK TL10.1:  TL10.1 versione bi-resistore
                                                                LEAK TL10.1:  TL10.1 versione mono-resistore


LEAK VARISLOPE 2 MONO: Varislope 2 mono.


LEAK VARISLOPE  STEREO: Varislope Stereo.

TL/12 Amplifier in Bronze FinishLEAK TL12:  TL12.


LEAK TL12+: TL12+


LEAK STEREO20: Stereo20


QUAD2: QUAD2


 photo Quadpreamp003.jpgQUAD11: QUAD11


QUAD22: QUAD22


QUAD HiFi model 22 amplifier

FOTO UTILI PER RICONOSCERE LE COMPONENTI ORIGINALI:

TL10 MONO-RESISTOR

TL10 MONO-RESISTOR

TL10 MONO-RESISTOR



TL10 BI-RESISTOR
TL10 BI-RESISTOR
TL10 BI-RESISTOR

In origine i TL10 erano equipaggiati con questo tipo di KT61 dette METAL BASE, ormai rarissime e molto costose.

sabato 19 ottobre 2013

Altri film da vedere...



Nuovi film da non sottovalutare, anzi, prendetene visione! 

Ecco qualche altra dritta su qualche film da non perdere:

In trance (Trance) è un film drammatico britannico del 2013 diretto da Danny Boyle e interpretato da James McAvoy e Rosario Dawson,remake del film TV Trance del 2001.


Simon, assistente di una casa d'aste, unisce le forze con una banda capeggiata dal boss Frank, per rubare un quadro di inestimabile valore. Durante la rapina viene colpito alla testa e quando si risveglia è colpito da amnesia senza ricordare dove si trova il quadro rubato, così da far dubitare di lui i suoi compagni di rapina. Con l'aiuto di un'ipnoterapeuta cercheranno di far tornare la memoria a Simon attraverso l'ipnosi.
Sarà alla fine che dovrete concentrarvi seriamente per venire a capo della intricata trama.




K-PAX - Da un altro mondo è un film del 2001, diretto da Iain Softley e tratto dall'omonimo romanzo K-PAX scritto da Gene Brewer.[1]

Prot viene rinchiuso in una clinica psichiatrica di New York poiché afferma di venire da K-PAX, un pianeta situato nella costellazione dellaLira. Insensibile agli psicofarmaci, viene trasferito in una prestigiosa clinica di Manhattan, per essere curato dal rinomato dottor Powell. Lo psichiatra è incuriosito dal comportamento estremamente convincente di Prot e lo sottopone sia ad esami fisici, che dimostrano la capacità di Prot di vedere i raggi ultravioletti, solitamente non captabili dall'occhio umano, sia a test di tipo "astronomico", che dimostrano la sua non comune conoscenza delle leggi del cosmo.....la conclusione non è scontata e purtroppo, anche se è meglio così, ci lascerà con un fantastico interrogativo!






Inception è un film del 2010 scritto, prodotto e diretto da Christopher Nolan e interpretato da Leonardo DiCaprioTom Hardy,Ken WatanabeJoseph Gordon-LevittEllen PageMarion Cotillard e Cillian Murphy, vincitore di 4 premi Oscar 2011: miglior fotografia, miglior sonoro, miglior montaggio sonoro e migliori effetti speciali.







<<Qual è il parassita più resistente? Un'idea. Una singola idea della mente umana può costruire città. Un'idea può trasformare il mondo e riscrivere tutte le regole. Ed è per questo che devo rubarla.>>

Bellissimo e intricatissimo ma:
 1) Non fatevi raccontare (e non raccontate dopo la visione) nulla dello sviluppo delle vicende. Non capireste e/o non riuscireste a spiegare togliendo comunque il gusto della sorpresa. Un sogno raccontato in anticipo si trasforma in un incubo. 
2) Diffidate dalle imitazioni che, quasi inevitabilmente, seguiranno. 
3) Se amate le trame lineari andate a sognare altrove.

Seguitelo con attenzione dal primo secondo, altrimenti, potreste vederlo 2-3 volte senza capirci niente.

CINEMA ORIENTALE



Personalmente sono sempre stato un appassionato del cinema made in oriente.

Uno dei registi da me molto apprezzati è il grande Takeshi Kitano.


Nei film di Kitano la Yakuza (la mafia d' oriente) è un elemento assolutamente ricorrente così come lo sono l' oceano, la disgrazia fisica ed il suicidio (a cui molto spesso i suoi protagonisti fanno ricorso). Il personaggio principale di Kitano è molto spesso un invincibile vendicatore la cui giustizia cruda e discutibile è portata avanti in modo inesorabile. L'umorismo di Kitano è nichilista, i silenzi frequenti carichi di disperazione e frustrazione, le scene di violenza molto autoironiche alimentano il diffuso senso di irrealtà.

Le argomentazioni dei film spaziano in maniera totale, si passa dal film storico a quello moderno, dalla pura violenza all'ingenuità di un                                                                    bambino.
Qualche titolo da non perdere assolutamente:

-Hana-bi - Fiori di fuoco: Nishi è un ex-poliziotto dai modi bruschi e sbrigativi, vincolato a degli strozzini della yakuza a causa di un debito. Ma il suo carattere nasconde un profondo dolore: sua moglie è affetta da leucemia ed è senza speranza di cura.
Intanto Horibe, un suo collega, rimane paralizzato durante un'operazione di polizia, e vede il proprio mondo crollargli addosso.
A queste due storie dolorose i protagonisti troveranno modi diversi di reagire: Horibe, dopo un tentativo di suicidio, decide di dedicarsi alla pittura; Nishi, sotto consiglio del medico, decide di trascorrere gli ultimi momenti della moglie al suo fianco.
-L'estate di Kikujiro: Sentimentalismi deamicisiani in versione sushi. Incontro tra un bambino abbandonato dalla madre e un yakuza, un mafioso giapponese, dal cuore d'oro. Hana-bi era un film notevole, molto migliore di quest'altra opera di Kitano.
Sentimentalismi deamicisiani in versione sushi. Incontro tra un bambino abbandonato dalla madre e un yakuza, un mafioso giapponese, dal cuore d'oro.

-Brother: vincitore nel 1997 del Leone d'oro a Venezia con Hana-Bi - Fiori di fuoco, è la storia di Yamamoto, membro della Yakuza, a cui è stata sterminata la famiglia in Giappone dalle bande rivali, che decide di andare in America a trovare suo fratello Ken, arrivato negli States per motivi di studio, diventato nel frattempo piccolo spacciatore di droga. L'imperscrutabile Yamamoto, pur non conoscendo una sola parola d'inglese, decide di unirsi al fratello e al suo clan, per assumere il controllo del traffico della droga a Los Angeles. Il potere della nuova famiglia, da lui costituita, viene però fortemente contrastato dalle altre associazioni mafiose della città. Inizia una vera e propria guerra tra i clan, che sfocierà in un incredibile massacro. 

-Zatōichi:  800, Ichi è un massaggiatore cieco che vaga da paese in paese, cercando impieghi e case da gioco. Giunto in un piccolo paese, viene ospitato da O-Ume, il nipote della quale diventa alleato di Ichi.
Nel paese arrivano anche O-Sei e O-Kinu, due GEISHE che hanno un torbido passato. Intanto Hattori, giunto anch'egli in paese, si propone come guardia del corpo del signore locale, mentre la propria moglie è gravemente ammalata.
Tutte le storie troveranno un elemento comune, ed Ichi riuscirà ad aiutare tutti con la sua straordinaria abilità nell'uso della spada.

-Tabù - Gohatto: È la storia di un ragazzo, Sozaburo Kano, che vuole entrare a tutti i costi nella SHINSENGUMI anche se potrebbe continuare il lavoro del padre, affermato mercante. Insieme a lui sostiene la prova un altro ragazzo Hyozo Tashiro. Entrambi verranno reclutati per la loro bravura e presto si conosceranno. Kano diventerà però famoso per i suoi amori omosessuali che scombussoleranno gli uomini della Shinsengumi.

-Outrage: Cosa c'è di più importante che avere il controllo dell'area di Tokyo? Lo sa bene Otomo (Takeshi Kitano), gangster specializzato nel gestire il lavoro sporco dei suoi capi e incaricato di diventare una "scheggia impazzita" e dare origine ad una faida tra i più potenti clan Yakuza della città. Ma qualcosa sfuggirà al suo controllo e sarà l'inizio della fine.

Altro film di spessore del cinema orientale ma questa 

volta la nazione d' origine è la KOREA è:



Old Boy-Oldboy: Film del: 2004     Genere: Azione / Drammatico / Thriller Durata: 120 minuti   Uscito al cinema il: 06/05/2005   Signori questo è un capolavoro!!! PRENDETENE ASSOLUTAMENTE VISIONE.
Un ventenne viene rapito e rinchiuso in una stanza da malavitosi assoldati da uno sconosciuto cliente. Quando finalmente esce, dopo quindici anni, l'uomo si mette sulle tracce del mandante.  
Il film è estremamente stilizzato, i personaggi sono prigionieri in e di se stessi, succubi del passato e predestinati a un terribile futuro, senza conseguenze dell'amore capaci di liberarli (anzi, anche l'amore risponde alla legge del taglione). L'ambiguità è una chiave di lettura, una scelta poetica. Troppo netta la sensazione che Oh Dae-soo dopo la prigionia sia "migliore" di prima per pensare che sia un caso. 
Una colonna sonora emozionante: The last Waltz, una colonna sonora emozionante come tante sono le emozioni che questo film regala. Un' idea geniale da un genio Koreano.